Accademia Shiva Ksatriya Vidya

Disciplinare mente e corpo

Educare spirito e corpo con il Durjaya Vidya, arte marziale da combattimento

I corsi dell’Accademia Shiva Ksatriya Vidya insegnano come disciplinare mente e corpo, sull’esempio degli antichi guerrieri Kṣatriya.

In India, lo yoga e l’arte marziale hanno sempre avuto una base comune ed entrambe facevano parte della formazione dei guerrieri Kṣatriya.
Antichi sādhu, saggi e veggenti, portarono in manifestazione le pratiche dello yoga come strumento di conoscenza di sé ed evoluzione spirituale, alle quali le tecniche delle arti marziali sono strettamente collegate.


Il Durjaya Vidya vuole trasportare nel mondo moderno questa antica tradizione che nasce circa 6000 anni fa. 

Il Durjaya Vidya si collega al Durjaya Yoga che è una forma di yoga molto particolare basato sullo studio dell’aspetto energetico e psicosomatico delle asāna. 

Durante la pratica, infatti, una posizione applicata correttamente può andare a modificare un pensiero, un’abitudine, un atteggiamento oppure un aspetto che caratterizza e influenza negativamente la nostra vita.

Lo yoga diventa uno strumento molto efficace per andare a risolvere le difficoltà che ogni persona può incontrare nel corso della sua esistenza. Questo insegnamento diventa la base per praticare l’arte marziale ad un livello più profondo. 


In antichità il guerriero che si preparava al campo di battaglia doveva essere pronto non solo fisicamente, ma anche mentalmente e spiritualmente. 

Questa era la motivazione principale per la quale una parte del suo addestramento era dedicato ad imparare pratiche come lo yoga, l’uso dell’energia sottile e dei Mantra che servivano a creare equilibrio tra corpo, mente e spirito e gli permettevano di affrontare i pericoli estremi del campo di battaglia con coraggio e lucidità. 


Pur non avendo un legame così stretto con lo yoga, anche al giorno d’oggi esistono molte altre discipline che utilizzano le tecniche yogiche come preparazione.

Per esempio gli apneisti o coloro che praticano l’arrampicata, utilizzano alcune tecniche di prānāyāma per sviluppare la concentrazione e migliorare la capacità respiratoria.


Il guerriero doveva lavorare molto su di sé e sulle sue emozioni. Paradossalmente, chi veniva travolto dalla rabbia, aveva più possibilità di perdere il controllo e soccombere; chi invece era capace di mantenere un certo stato di calma interiore anche nelle situazioni più difficili, era in grado di controllare sé stesso, scegliere la giusta strategia e avere la meglio.

In questo senso la pratica dell’arte marziale ha una caratterizzazione molto profonda. Non soltanto insegna ad affrontare un avversario, ma rappresenta un modo per affrontare sé stesso e sviluppare quelle forze e quei poteri interiori che gli consentono di superare la paura ma anche l’egoismo e la presunzione. Inoltre, una volta presa coscienza di questo cambiamento, il praticante può sviluppare quelle virtù propriamente spirituali come il coraggio e l’umiltà. 

Nel corso dei millenni questo porta ad una straordinaria evoluzione delle tecniche marziali che giungono fino ai giorni nostri con il Durjaya Vidya. L’arte marziale, e in particolare il Durjaya Vidya, rappresenta una grande opportunità per tutti coloro che vogliono sviluppare le loro qualità interiori.


“Ho sperimentato tante arti marziali, di tradizione sia giapponese, sia cinese per poi giungere alla tradizione indiana in cui ho trovato una completezza che ha soddisfatto i parametri di ricerca che ho sempre tentato di applicare nella mia vita. 

Quando ho unito gli insegnamenti di yoga e arti marziali, mi sono reso conto che l’aspetto fisico, mentale e spirituale  si integravano perfettamente.

La pratica dell’arte marziale diventava quindi una pratica interiore che consentiva non soltanto di essere in grado di difendersi in maniera efficace in caso di necessità ma diventava un mezzo attraverso cui affrontare le difficoltà quotidiane della vita. 

Rappresenta per me uno strumento superiore, che mi da la possibilità di guardare in faccia paure, sofferenze e dolori e superarle con grande forza”.

                                                                    Maestro Brahmākṣatriya Śivananda


Per ricevere maggiori informazioni sui corsi di Durjaya Vidya e Durjaya Yoga, è possibile inviare una mail a: info@yogabee.it, oppure compilare il form nella pagina dei contatti.